Allez les bleargh

Sabato mi è toccato presenziare al matrimonio di un amico. Cerimonia carina e poi classica cena nel ristorante francese esclusivo con stella Michelin. Non è il mio genere ma non ho pagato io, e quando non pago posso pure andare a mangiare l’insalata da McDonald. Sempre se quella di McDonald è veramente insalata.

Il ristorante aveva il classico arredamento pacchiano che tanto piace ai francesi e agli omosessuali. Cavalli di ceramica. Lampadari d’oro. Vecchie baldracche che cercano di darsi un tono ordinando cibo che non sanno pronunciare. Insomma non mancava niente. Mi sono seduto su una sedia intagliata di un legno di una qualche foresta estinta ed ho cominciato a leggere la pagina dei primi sul menù.

"Ogni giorno a Le Relais De Venise facciamo arrivare dalle campagne di Saint-Cézaire-sur-Siagne nella Francia meridionale 500 rose selezionate e mettiamo ciascuna di loro in una fioriera di argento e cristallo, le rose vengono valorizzate da un profumo esclusivo composto da 5 diversi aromi Chanel combinati tra loro"

E mentre leggi pensi "Mmh credo che ordinerMA CHE CAZZO HA A CHE FARE QUESTO CON IL CIBO?"

Boh. Se devi per forza descrivere il tuo ristorante in questo modo ESAGERA, scrivi cose che io tanto non posso verificare in alcun modo. Tipo:

"Ogni giorno a Le Relais De Venise rapiamo da una fauna protetta 5 caprioli vergini e li trasportiamo in un labirinto egiziano posizionato 50 metri sotto la cucina. I nostri cuochi devono qundi farsi strada nel buio muniti ciascuno di una anfora con 3 lucciole dentro per trovare il quadrupede. Solo coloro che sgozzano almeno 3 caprioli e bevono il loro sangue bollito possono cucinare."

Ad una descrizione del genere uno non può altro che pensare "WOW devo provare quella bistecca! Devo andarci per forza!"

e magari finire con:

"E ad ogni Trout Pâté viene letto il libro "Va dove ti porta il cuore" da un bambino orfano del guatemala. Il piatto verrà degustato di fianco ad una fontana zampillante di lacrime prodotte da madri israeliane in gestazione YEAH!"

I ristoranti stanno perdendo una occasione per mesmerizzare il loro menù.

Comments are closed.