La gente ha paura di avere ragione

Non so se vi è mai capitato di sentirvi dire "non riesci ad ammettere quando hai torto", è una domanda praticamente retorica, chiunque prima o poi viene accusato di questo. Gia questa è la dimostrazione lampante di quanto sia stupida e banale un pò come "siete l’italia che non vuole bene"– che puoi rispondere se non alzare le spalle e fare "bah"?

La gente confonde l’arroganza con la sicurezza. Il timore di avere torto con il terrore di avere ragione. Provate questo esperimento: andate da un amico ed affermate una cosa palesemente non vera, tipo che la Francia è una monarchia, lui dirà ovviamente che non è così, ora chiamate un altro amico e fategli ripetere la stessa cosa, anche se sa che non è vero comincerà a dubitarne, portatene altri 2 o 3 e crederà che il Principe di Francia sta facendo kitesurfing sul Lago di Como dando il 5 a George Clooney fermo a riva in questo momento.
Ovvio, questa è una ipotesi assurda, ma è facile capire che usando situazioni più plausibili è relativamente semplice far credere quello che ti pare a chi ti pare, basta ripeterlo un numero giusto di volte. Ed è in quest’ultimo caso che se invece di rimanere indifferente rispondi razionalmente argomentando che no, non è affatto come sostengono loro, ti viene risposto "ma x, y, z dicono anche loro che è così, ergo è giusto" e se insisti dimostrando il contrario riceverai  infine il "beh, è chiaro che non riesci ad ammettere di avere torto".

O mio dio,  chiamate il SISMI, qualcuno non ha paura di difendere le proprie convinzioni! Evidentemente non "riesce ad ammettere di avere torto", e va punito ed isolato.

Questo è un mantra che la gente ti ripete in continuazione finchè non ti plasmano nel solito cazzone conformista pronto a bersi e ad annuire passivo ad ogni cosa. Finchè, infine, non diventi come loro.

Hey, ma almeno non hai più timore di ammettere di avere torto.

Comments are closed.