No photo, please

Il mio cellulare si è rotto. Non è una tragedia, dopo più di un lustro di impeccabile servizio ha finalmente salutato. La mia preoccupazione principale, quando non ha risposto più ai miei comandi, era che non sarei riuscito ad acquistare qualcosa che lo sostituisse secondo le mie esigenze. Timore che si è trasformato in realtà quando ho messo effettivamente piede in un rivenditore di telefonia.

dio: voglio un cellulare.
idiota #1: ecco questo modello ha un doppia videocamera da 2.1 MEGAPIXEL (cavetto escluso) con flash per quelle situazioni particolari dove ha bisogno di scattare un ricord…
dio: voglio un cellulare.
idiota #2: …oppure, il nuovo della <nome scandinavo a caso> flash, collegamento bluetooth wireless ad intern…
dio: voglio un cellulare.
idiota #1: ci sono appena arrivati i nuovi Tvfonini dove per <cifra ridicola>  in ogni situazione può seguire <programmi che non vedo mai>!
dio: brucia quando faccio la pipì.
idiota #2: beh altrimenti abbiamo questo musifonino per quelle situazioni particolari dove vuole ascoltare la musica, ci sono anche le casse stereo!

Ma da quando cazzo ci sono le "situazioni particolari" nei cellulari? Mi sono distratto ed ho perso l’evoluzione tecnologica tra il GPRS e le mestruazioni?
Non lo so che cazzo significhi, forse dovrei fotografare con la videocamera 2.1 MEGAPIXEL (cavetto escluso) donne che in situazioni particolari fanno windsurf in un vulcano in eruzione o combattono yeti a mani nude ed esclamare  quando le sviluppo "WOW le ali sono proprio invisibili!" ?


R.I.P.

Non sto chiedendo l’eliminazione di tutta la tecnologia, a qualcuno sicuramente potrà anche servire, però non c’è una via di mezzo: o acquisti "l’ultimo ritrovato" oppure c’è il cicciofonino morbidone della Melevisione con 2 tasti, 1 per chiamare la mamma in repeat finchè non risponde e l’altro che chiede se Tonio Cartonio è morto di overdose in tutti i forum sul web.

Potrà sembrare strano, ma non devo controllare la discesa dello shuttle in metropolitana. O chiamare solo mia madre. Devo semplicemente avere brevi ed insignificanti conversazioni con individui che fingono di ascoltarmi ed inviare "squilli" a persone che li convertono all’affetto che provi per loro. Basta. Quindi, quando si tratta del mio cellulare, voglio solo le funzioni base: qualcosa che suoni nei momenti inappropriati, che interferisca con la strumentazione di un aereo durante il volo e che mi faccia venire un tumore al cervello.

Comments are closed.