Non ci sono pinguini in Alaska

Stavo leggendo un comunicato del papa che afferma questo:

"Benedetto XVI ripete il suo ‘no’ all’utilizzo delle cellule staminali embrionali. In questo caso, afferma, ‘la ricerca, a prescindere dai risultati di utilita’ terapeutica, non si pone veramente a servizio dell’umanita”. Per il Papa, si tratta infatti di ‘soppressione di vite umane che hanno uguale dignita’ rispetto agli altri individui umani e agli stessi ricercatori’."

Ecco un’idea per tutte quelle persone che condividono questa opinione: se siete così sicuri che gli embrioni utili alla ricerca delle cellule staminali siano preziose vite umane che non posso essere distrutte, allora impiantatevene uno nell’utero e portate a compimento la gravidanza.
In questo momento nel nostro paese ci sono migliaia di cellule staminali inutilizzate nelle cliniche di fertilità che non possono essere impiegate per la ricerca e che verranno distrutte entro 1 anno o due. E’ incredibile se ci si pensa’, ognuno di questi potrebbe essere impiantato in una donna per far nascere ciò che le farà pentire di essere nate.

Ma analizziamo un attimo la cosa. Le cellule sono chiamate “staminali” perché non hanno ancora deciso quale tipo di cellule essere. Quindi è un po’ come stabilire che la vita cominci quando stai pensando di scoparti qualcuno. Che è esattamente l’unica esperienza sessuale che ha avuto la maggior parte di chi supporta il pensiero del papa. Coincidenza? No.

Ora entrerò in dettagli scientifici molto complicati, fate attenzione.


"La difesa J. Fox" dal Manuale Mutombo pag. 12

A sinistra potete osservare della materia cellulare. “Potrebbe” essere una vita. A destra ecco qualcosa che è vita: Michael J. Fox. La prima è invisibile ad occhio nudo, la seconda era in “Ritorno al Futuro 1-3”. Ancora non convinti? Se ci fossero i fondi necessari, gli scienziati impegnati nella ricerca sono sicuri che le staminali potrebbero curare tutto – partendo dal Parkinson ed arrivando alla vita sociale dei forumisti di Punto Informatico.

Quindi se siete così contrari non avete altro da fare che recarvi alla clinica della fertilità più vicina e “salvare vite umane”. Facendo così risparmierete anche al resto del paese tristi scenette da attention whore sottoforma di rapimenti di bambini provenienti da paesi dell’ex Unione Sovietica.

Comments are closed.