I sogni si avverano

Che bello svegliarsi e scoprire che ciò che tu immagini in realtà esiste davvero (tnx tamas), non solo in forma scritta, ma proprio in carne bruciata dalle lampade ed ossa scheletriche. Le protagoniste di Nat. Geo Donna Moderna a quanto pare hanno un blog e secondo Libero.it, un sito nato per far sembrare TgCom un giornale rispettabile, sono "famose".

"Potere di internet: quattro amiche creano un blog (Bigbabol) in cui parlano di sesso, uomini e shopping (un "Sex and the city" all’italiana, molto all’italiana). Un successone. Brave loro e bravo Libero.it a scoprirle"

Chi avrebbe potuto immaginare che una donna che parla di sesso in maniera disinvolta e ammiccando potesse destare attenzione? E’ ASSURDO! Adesso qualcuno mi vuole pure venire a raccontare che qualche centinaio di milioni di uomini usa internet per masturbarsi!

Che cosa hai capito dopo un anno di blog in fatto di uomini e donne, sesso e amore. Come sono messi questi trentenni?
Sono molto soli. Molta gente usa internet perché non ha altro modo per avere rapporti umani. Mi dispiace un po’ ma almeno hanno l’opportunità di aprirsi. Altra cosa: gli uomini spesso ce l’hanno un po’ su con le donne. Noi stiamo talmente bene da sole che loro si infastidiscono, si sono incattiviti.

Perchè se c’è una cosa che gli uomini temono sono donne che basano la loro intera esistenza su un telefilm. "oh no quella ragazza segue un telefilm in seconda serata su La7!"  "LA MIA DIMENSIONE DI MASCHIO E’ RIBALTATA, RITIRATA!"

Sono sinceramente emozionato. E’ sempre il sogno di ogni autore poter conoscere i personaggi creati dalla propria immaginazione. E’ come se Mark Twain potesse incontrare Tom Sawyer, J.D. Salinger il suo Holden Caulfield o Il Papa a Gesù. A me sono toccate 4 clichè viventi di Padova che non hanno mai sentito parlare del tumore alla pelle, o di come si scrive "riscuota".

Comments are closed.