Una scintilla vs una Foresta

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


MIA – Paper Planes (Kala)

Oh MIA perchè devi fare dischi? Non è già abbastanza faticoso essere la donna più figa dell’universo? No, evidentemente non lo è poichè hai deciso di fare un secondo album e di cambiare il tuo look seguendo lo stile “Fa Lacrimare Gomitate Nelle Palle A Gesù Bambino” che non credo vada per la maggiore di questi giorni. Forse per farti prendere sul serio musicalmente hai deciso di diventare inscopabile? Bah.

Nonostante questo l’album, anche se non riesci bene a spiegarti perchè, è buono.

Certo, MIA gioca sempre con la sua etnia non comune, forse in maniera un po’ eccessiva anche. I pezzi di “Kala” sono pieni di suoni esotici e lontani, tipo galli che cantano, bambine che urlano in lingue incomprensibili e pistole che fanno fuoco che ti ricordano quanto può essere dura la vita in posti come lo Sri Lanka o il centro di Napoli.

Ma, a differenza di questi, vale la pena passarci del tempo.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


Edwin Birdsong — Coca Cola Bottle (Edwin Birdsong)

Ho una idea per svoltare. Un’idea definitiva. Un gruppo electrohouse, mi segui? Prendiamo dei pezzi di funk d’avanguardia che il pubblico moderno non ha mai sentito perchè troppo freak per poter essere entrati nel mainstream – niente “getuppaimthesexmachine” quindi – estrapoliamo da questi qualche loop che ripeteremo ossessionatamente per 6 minuti-e-4-dischi e BOOM, fatto. Non dovremo neanche prenderci la briga di ripulire od equalizzare il suono, al massimo aggiungiamo suoni “cool” tipo il vocoder o la talk machine. O ENTRAMBI. Molte melodie orecchiabili per il grande pubblico. Cazzate pretenziose per gli hipster dei navigli, tipo… uh, ci vestiamo da tennisti anni ‘80! Nah, da ROBOT. Che producono suoni ROBOTICI. SI. Oh cristo, ci felleranno inspiegabilmente così tanto da ogni parte che potremo fare fettine di kebab del bastone d’herpes che abbiamo fra le gambe.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


The Lightning Bug Situation — Hitting’s Not Very Effective When You Don’t Have Much of a Punch (A Leaf; A Stream)

No no, è troppo lavoro. Mi è salita la noia ad “idea”. Entro in un locale—anzi un “cafè”, individuo la tizia col MacBook aperto sul tavolino, quella che ha un flyer di una mostra di “street art” a cui è andata solo all’after-pary fissato come segnalibro alla pagina 22 di un libro di Thomas Pynchon – che non finirà mai – vicino all’Irish Coffè (sic) che ha ordinato perchè suonava bene anche se è astemia.
La interromperò mentre è intenta a correggere la bozza del suo racconto su una ragazza di 24 anni che ha messo da parte l’infanzia dura per diventare una ragazza di 24 anni che ha messo da parte l’infanzia dura facendo carriera nella moda con “Scusa, ma non trovi anche tu Frank Gehnry totalmente sopravvalutato? ha-ha!” A quel punto, mentre comincerà a squirtare una diarrea esplosiva di aneddoti assorbiti dagli ultimi 6 webdesigner da cui si è fatta montare – e io mi farò una puntura di adrenalina nel cuore sotto il tavolo per impedire al braccio sinistro di raggiungere la capsula di cianuro da gerarca–nazista–catturato–vivo nella tasca destra – farò partire un registratore. E poi le dirò “non ho potuto fare a meno di registrare la nostra conversazione, scusa ma sono un musicista impulsivo e campiono i suoni che mi circondano per decostruire la mia vita e trasformarla in arte iperrealista”

Risulterà in:

  • Una canzone sperimentale introspettiva avant-garde facilmente tramutabile in un tour ed un EP da vendere ai forumisti di Rockit e Il Mucchio.
  • Il bastone d’herpes fra le gambe verrà levigato e profumato con l’aceto.

Tying Tiffany – http://rapidshare.com/files/26575265/SGee_Tiffany_complete.rar

Avete presente quando ponete l’inevitabile e banale domanda al vostro amico gay “Quando hai scoperto di essere gay? Sei sempre stato così?” e lui vi risponde “no, c’è stato un periodo in cui stavo con una” e vi racconta quindi l’imbarazzante ed insoddisfacente sesso che faceva con questa? E tu ogni volta ti domandi “ma chi cazzo è sta tipa?” Perchè è SEMPRE la stessa tipa dalla descrizione che fanno. E la descrizione che fanno è “Tying Tiffany”. Quindi fate attenzione, o voi uomini la fuori, se siete attratti da sta tizia o dai suoi latrati fuoritempo siete a due interruzioni pubblicitarie di Ugly Betty dal succhiare cazzi attraverso i buchi nei bagni della stazione e di avere un rapporto fantastico con vostra madre.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


Aesop Rock — Citronella (None Shall Pass)

Dizionario di iTunes

Conscious: Termine utilizzato nella hip hop che significa “noioso e pretenzioso sottogenere rap per bianchi borghesi”
aesop rock: eccezione alla regola.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


The Plot to Blow Up the Eiffel Tower — Drake the Fake (Love in the Fascist Brothel)

Non è uno schifo che tutti i movimenti rivoluzionari alternativi finiscano sempre male? Ti appassioni alla loro storia e ai protagonisti chiave fino a quando inevitabilmente ti deludono.

Tutto quelle figure romantiche e carismatiche che redigono utopistici manifesti in cui vogliono cambiare la società e il mondo. La loro storia è un crescendo pulsante di energia e speranza che erutta, alla fine, in un moto popolare in cui decidono di scendere in piazza dirigendosi minacciosi verso il nucleo centrale del potere – solitamente rappresentato dal parlamento nazionale – dove verranno affrontati da 3 vigili fuori servizio che arrotoleranno la copia di Metro di ieri colpendo il leader romantico & carismatico sul naso uccidendolo e trasformando i suoi seguaci in dipendenti di Banca Intesa e nei tuoi genitori.

Qual è la morale di tutto ciò? Studiando attentamente le loro storie in tutto il mio tempo libero e assumendo un team di 50 laureati in filosofia in pausa pranzo dal loro lavoro al call center ho capito questo: se sei un figura romantica & carismatica e vuoi farti ricordare per più di 1 paragrafo e mezzo su Wikipedia comincia la tua rivoluzione anarchica dal basso. Fai saltare in aria gli asili e le mense dei poveri POI vai alle banche e i parlamenti.

E cazzo.

Comments are closed.