Come migliorare i rapporti internazionali coi profughi di guerra

Un secolo fa caricai un video su Youtube in cui un “mc” kosovaro sfidava in freestyle un italiano, piuttosto noiosa come premessa, ma la cosa rilevante del clip è che il nostro connazionale riceveva all’improvviso uno schiaffone da parte del primo, tutto questo nella ridente e comprensiva verso le altre realtà culturali città di Treviso. Nessuno venne linciato, ma la cosa era nell’aria.

Ieri, invece, mi arriva questo messaggio su youtube.

Interessante. Se vengo fino a Berna, in Svizzera, possiamo “parlare” degli albanesi kosovari!

Per puro caso l’Avv. Mutombo passò a prendere una trappola per neonati che aveva dimenticato a casa mia e notò questo messaggio. Subito sbottò con “aspetta un minuto, c’ho parlato poco fa al semaforo!” Non importa quante volte tentassi di spiegarglielo, per lui i kosovari albanesi non si assomigliano tutti — sono tutti la stessa persona. Si sedette davanti alla tastiera e con con il suo miglior inglese alla Borat – “così parlo la loro lingua” – cominciò a conversarci, evitando accuratamente stereotipi culturali, per comprendere la sua posizione e le sue idee.

Il giusto approccio per rompere il ghiaccio fra le nostre distanti realtà culturali.

E il film sarà migliore degli ultimi 18 di Kusturica.

L’avvocato decise poi, vista l’insistenza del kosovaro, di fargli conoscere l’anima di mille aperitivi sui navigli: “The Butcher Of Molino Dorino”.

E qual è stata la sua risposta? Solo maleducazione. Che ci vuoi fare, gli dai un dito e si prendono le tue cinque figlie.

Certo, vuole uccidere degli italiani a caso, ma dimostra di essere comprensivo e attenderà stasera. Ma anche Dikembe lo è.

Mutombo tentò poi di contattarlo ancora per definire gli ultimi dettagli, ma questa è l’unica risposta che ricevette:

Per poi essere bloccato definitivamente. La prova di questo è che Youtube non gli faceva più spedire messaggi all’amico di Berna.

Segnatevi questa nel Grande Moleskine Della Vita. Se un kosovaro vi importuna rifiutatevi di comprare sua figlia, e lui vi lascerà in pace.

Comments are closed.