We’re not scaremongering, This is really happening

E’ bello svegliarsi la mattina e ricevere un album via email.

THANK YOU FOR ORDERING ‘IN RAINBOWS’.

THE LINK BELOW IS YOUR UNIQUE DOWNLOAD ACTIVATION CODE.

PLEASE CLICK ON THE LINK OR CUT AND PASTE INTO YOUR BROWSER TO OBTAIN YOUR DOWNLOAD.
IF YOUR LINK APPEARS AS TWO SEPARATE LINES, PLEASE CUT AND PASTE THEM CAREFULLY INTO YOUR BROWSER.

THE ALBUM WILL COME AS A 48.4MB ZIP FILE CONTAINING 10 X 160KBPS DRM FREE MP3s.

Rimane incomprensibile la scelta di comprimerlo a 160 kbs che porterà chiunque a commentare “PERCHE’?”. Usi 128 se vuoi risparmiare, 192 se vuoi sentire “bene”. 160 è solo una via di mezzo non convenzionale che ti fa dire solo “PERCHE’?”. Sfido poi chiunque a percepire la differenza fra 160 e 192, però rimane strano. Altrettanto strana è la mancanza di una copertina dentro lo zip. Io ho aggiunto ad iTunes quella su wikipedia.

E’ difficile esprimere un giudizio solo dopo poche ore dalla pubblicazione online e qualche ascolto. E’ l’ormai settimo album della lunga carriera dei Radiohead, una carriera che ha portato a diverse scelte stilistiche e cambiamenti non sempre recepiti nel giusto modo. Questo “In Rainbows” sembra la giusta via di mezzo fra tutti questi, una maturazione che ricorda le chitarre dei tempi di “The Bends” ed “Ok Computer” e il non dover ascoltare i Vanilla Sky che cantano Rihanna alla radio.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Fosse per me farei un album composto solo dell’ultimo minuto e 02 secondi di “All I Need”.

Comments are closed.