Election Day

Questa sarà una lunga giornata.

12:32 – George W. Bush è ancora il presidente degli Stati Uniti. Ieri è morta la nonna ottantaseienne di Obama di cancro, la persona che l’ha cresciuto dopo che la madre è deceduta. Cancro pure lei. Nei forum e blog repubblicani si discute forsennatamente se non sia morta da giorni e Obama non abbia aspettato la vigilia del voto per avere compassione, o se non l’abbia assassinata direttamente con una dose di morfina ieri. George W. Bush è ancora il presidente degli Stati Uniti.

13:00 – Ci sono ancora molte cose non chiare in questo giorno di elezioni. Non capisco perchè sia ancora in discussione la presidenza e perchè nel bagno del mio appartamento ci sia il lavandino di un 747.

14:38 – Secondo la famosa “base repubblicana” in questo momento starebbero votando centinaia di migliaia di persone che non dovrebbero farlo: ragazze che hanno abortito, immigrati regolari, coppie omosessuali che si sposano perchè si amano. Insomma, roba che fa paura. Ma quello che spaventa di più, e massaggia i testicoli xenofobi con il baby-oil, è che ci sarebbero SOCIALISTI provenienti da tutto il mondo che si sono registrati per votare Obama grazie ad Acorn. E lo starebbero facendo ora. L’internazionale socialista attack!

Qualche giorno fa, per vedere quanto fosse vero, sono andato in uno dei posti adibiti alla registrazione. E mi sono registrato. Oggi, in teoria, potrei andare nel seggio più vicino ed esprimere il mio voto come Cittadino Jack Gian Gianni Veltrusconi.

In pratica, quando poi entri nel seggio, qualcuno controlla se sei un personaggio di Kung Fu Panda o meno.

O forse no?

Quando c’è bisogno di recriminare brogli mentre si perde tutto vale.

Specialmente quando 8 anni di paranoie neocon potrebbero essere spazzate via fra qualche ora.

15:41 – SONDAGGIO DELLE 15:41 – CAMPIONE: PALAZZO A CHELSEA DOVE VIVO

Non sottovalutiamo il WTF Vote.

19:11 – I repubblicani sulla MSNBC stanno già piangendo. Molti dei seggi devono ancora chiudere, e già stanno parlando di una “new liberal era”. Si fanno paragoni con elezioni di 70 anni fa, prima della seconda guerra mondiale. Qualcuno ha appena detto che questa è la volonta degli americani di ripudiare l'”Era Bush”, e tutti i disastri economici e mondiali che ha causato. Mandate un SMS a Berlusconi su questo. Ah, già, in Italia queste cose non contano un cazzo.

19:23 – MENTRE VOI DORMITE OBAMA SI ESERCITA.

Prima di andare in ufficio due membri dello staff sono passati da qui ed entrambi hanno fatto 2 pull-up. Obama li ha visti, ne ha fatti tre, e poi è andato a tenere un discorso di 2 ore.” DOV’E’ IL TUO VELTRONI ORA?

19:32 – Fra poco vado al watching party al 40/40 di Jay-Z, speriamo che i niggu sfascino tutto.

21:10 – Come è successo nel 2004 e 2000 stanno rubando le elezioni magicamente gli exit poll e i sondaggi non sono esattamente come pronosticati. Potrebbe essere una lunga notte.

21:17 – “Rosa Parks sat so Martin Luther King could walk. Martin Luther King walked so Obama could run. Obama’s running so we all can fly.” – Jay-Z

21:23 – Obama ha appena vinto Ohio, che ha votato Bush gli ultimi 8 anni. Una notizia molto importante per quelli che vogliono festeggiare coi free drinks prima che finiscano.

22:32 – sono in un bar di Williamsburg, TUTTA brooklyn sta seguendo le elezioni come da noi si seguono le partite dei mondiali, facendo il tifo per ogni stato vinto o exit poll positivo.

22:43 – Il barista ha appena cambiato dalla CNN a Jon Stewart e Stephen Colbert su Comedy Central. Dude, best election night ever.

22:49 – Sulla CNN fanno delle cazzo di interviste via dei cazzo di ologrammi. I fattoni di Williamsburg non riescono più a distinguere dalla Ketamina alla realtà.

22:52 – Che i monaci trappisti si fottano andando a giocare a Shaolin soccer: la Brooklyn Lager > Chimay.

23:01 – Obama ha vinto secondo la CNN. FREE SHOTS BITCHES.

23:11 – FREE PIZZA TOO. Prossimo passo BLOW JOBS.

Comments are closed.