Ora mostrami dove MTV ti ha toccato.

Dall’ultimo post-intervista con un precario di MTV c’è stata una forte escalation nello scontro fra la “tv dei ggiovani” e i suoi giovani dipendenti. A quanto pare le prime proteste iniziate su Facebook, e arrivate ai media tradizionali, non sono piaciute alla dirigenza che ha deciso di tagliare altre 70 persone oltre le 30 inizialmente previste. Questo ha scatenato la rabbia dei lavoratori dell’azienda gestita da Telecom Italia che hanno manifestato lo scorso 20 luglio davanti alla sede di MTV. Queste sono le testimonianze che ho raccolto nel corso del primo sciopero e manifestazione nella storia della tv musicale.

Comments are closed.